Anno nuovo….blog nuovo!

NewBlog

Il restauro del blog era una delle attività in “pending” ormai da troppo tempo così, negli ultimi giorni, ho deciso di procedere all’aggiornamento. I motivi che mi hanno portato a questa scelta sono diversi:

  • Rinnovamento layout: è stato uno dei primi motivi. Il layout precedente aveva ormai qualche anno ed era giunto il momento di rinnovarlo
  • Responsive layout: ormai è un must. Sebbene i browser mobile attuali renderizzino abbastanza bene anche siti web non ottimizzati, avere un layout responsive rende l’esperienza di utilizzo su mobile decisamente migliore
  • Flessibilità: il vecchio engine, sebbene avesse molte possibilità di estensione, il numero di plugin era decisamente limitato

Viste le necessità e considerando che, al momento, il tempo per sviluppare plugin non c’è (e non rientra nei miei immediati obiettivi), ho optato per una installazione di WordPress. Il mio provider (AspNix), permette l’installazione automatizzata dalla gallery dei servizi, e questa possibilità ha sicuramente agevolato tale decisione.

Il passaggio a questa piattaforma, sebbene sotto certi aspetti sia stato semplice, non è stato indolore. L’installazione, come ho detto, è una operazione che porta via 5 minuti: basta selezionare il pacchetto dalla gallery, dare un paio di informazioni sul db, file system etc. ed il gioco è fatto.

Le complicazioni iniziano in fase di porting e di scelta del layout.

Porting dei vecchi contenuti

Il porting dei vecchi contenuti è un must, dovendo “spegnere” la vecchia installazione. Il modo più semplice è quello di utilizzare l’importazione via BlogML. WordPress non prevede l’importazione nativamente, ma solo attraverso un plugin. Peccato che l’unico che ho trovato, non funziona sulla mia installazione per una incompatibilità di versione (la mia è la 3.5). Dopo una serie di prove, sono riuscito ad esportare tutti i contenuti del vecchio blog via RSS e ad importarli senza particolari problemi.

In ogni caso, quando effettuate questa operazione, ricordatevi di rimappare le immagini.

Layout

Questa è stata una delle cose che mi ha portato via più tempo (a dispetto di quello che mi aspettavo) ! Fermo restando che, un layout personalizzato è sempre la scelta migliore, non avendo ne tempo ne tantomeno conoscenze grafiche, ho iniziato a cercare tra l’enorme disponibilità di temi disponibili. Non è un segreto che ce ne siano davvero una infinità quindi, bisogna iniziare a scremare in base alle proprie esigenze. Uno dei miei punti fermi era quello di avere un layout responsive e questo ha ridotto il numero di temi utilizzabili. Scegliere non è comunque stata una operazione semplice. I temi vanno installati (alcuni direttamente da wordpress, altri vanno scaricati e caricati dal pannello di controllo), vanno provati (non tutti fanno quello che promettono di fare) ed in molti casi vanno configurati. Ma non basta! Spesso, per avere una resa migliore, vanno installati alcuni plugin (ed il giro di configurazione/test riprende).

Morale della favola: ci ho messo quasi 2 giorni a trovare quello che si avvicinava maggiormente a quello che avevo in mente.

Altra cosa molto interessante è la disponibilità di una app dedicata alla pubblicazione su wordpress disponibile sia per Windows Phone che per Windows 8.

Per il momento posso ritenermi soddisfatto del risultato. Sicuramente, nei prossimi giorni, verranno fatte alcune modifiche, sistemate un po’ di cosette ed attivati un po’ di widget man mano che ne avrò la necessità e che imparerò meglio ad usare questo strumento.

Il nuovo indirizzo è http://wpblog.michelelocuratolo.com mentre il feed rss è http://feeds.feedburner.com/MighellsBlog (invariato rispetto a prima).

Come al solito, consigli, critiche, pareri sono sempre ben accetti.

,,