CATEGORY Compact Framework

No Image

Trasparenze, Gradients ed effetti 3D con .NET CF

Che la “User Experience” stia diventando elemento importantissimo nello sviluppo delle applicazioni, è cosa nota. Lo fanno “pesare” i clienti (il software di xxxxx è più bello) e, più in generale, gli utilizzatori (un software “brutto”, non si vende. punto). L’ interesse verso la User Experience è evidente anche dall’ ecosistema di software e tecnologie,…

READ MORE 

No Image

XmlSerializer compatibility between NetCF and the desktop

Come è facile immaginare, in ambiente Mobile ci sono implementazioni diverse (rispetto al full framework) per alcune classi. Una di queste è XmlSerializer che, nelle versioni precedenti del .NET Compact Framework, soffriva di notevoli problemi di performance. In questo post viene descritta la compatibilità tra i due serilizer: The XmlSerializer found in the .NET Compact…

READ MORE 

No Image

DataGrid with a custom header and selection

Chi, guardando qualche affascinente demo, non è rimasto colpito dalla grafica usata nelle applicazioni? A me capita spesso e, quando lavoro a qualche applicazione, cerco di ricordare l’impatto grafico di quelle che ho visto e di riprodurne qualcosa. In questo post viene mostrato come realizzare una DataGrid (su mobile) con un header e selezione customizzati.   …

READ MORE 

No Image

What's new in the Remote Performance Monitor for .Net Compact Framework 3.5

Una veloce sintesi delle novità relative al Remote Performance Monitor per il .NET CF 3.5: The Remote Performance Monitor (RPM) first shipped in version 2 service pack 1 of the .Net Compact Framework.  Since that time, numerous customers have come to depend on RPM to help them diagnose performance problems and find memory leaks in…

READ MORE 

No Image

Mobile Phone Assistant: on line su CodePlex

Tempo fa, giracchiando per la rete, trovai un piccolo software per Windows Mobile (dalla 5 in poi) scritto per una demo da un ragazzo del team di Windows Mobile. Il software si chiama(va) “Mobile Secretary”.Brian (l’autore), mise on line pubblicamente i sorgenti (qui). Sebbene il software fosse interessante come funzionalità, era pur sempre una demo e quindi…

READ MORE