Delivering Presentations that don't suck

In questi giorni, mi stò concentrando un po’ sulla sessione che terrò al TechEd a Giungo (a proposito, se siete ad Orlando il Venerdì alle 12.00, fatevi vivi Smile).
Il lavoro che stò svolgendo è orientato sia ai contenuti (e ci mancherebbe), ma soprattutto alla forma con cui tenere la sessione.

Ho già fatto da speaker ma, questa volta, sarà tutta un’altra storia (e devo ammettere che un po’ di tensione la sento).

In merito al modo di presentare la sessione, oltre ai preziosi consigli del mio Gemello Diverso,  ho trovato un paio di spunti interessanti in questo post, di cui riporto solo l’elenco (vai alla fonte per il post completo):

    1. Either

      • Be damn sexy and win people over with pure animal magnetism or
      • Be funny. If you can’t get people to laugh with you, get them to laugh at you.
    2. Tag-team wherever possible.
    3. Make the topic as interesting as possible, with small words.
    4. Find a process that works for you.
    5. Break up slides with demos, videos, songs, Q&As or whatever.
    6. Always create a new deck for every presentation.
    7. Paradoxically, never start from scratch.
    8. Stay away from transitions and funky animations.

Sono semplici consigli, da sviluppare e tradurre poi in “fatti”.
Speriamo di riuscirci Wink

Fonte: Another day in the Office : Delivering Presentations that don’t suck

Technorati Tags: ,