Tag Archives: Nokia

lumia1020-2-540x320-1380124932

[#windosphone] #Nokia Lumia 1020 (personal) review

Nokia-Lumia-1020

Dal giorno dell’uscita sul mercato di Windows Phone (Ottobre 2010), ho avuto tra le mani diversi dispositivi equipaggiati con questo sistema operativo e, posso dire di aver praticamente vissuto tutta l’evoluzione di questo “ecosistema” sia dal punto di vista software che dal punto di vista dell’hardware.

Il mio primo device, un LG Optimus 7, è ancora vivo e vegeto ed è il telefono che usa mia madre Sorriso

Il mio attuale device è invece un Nokia Lumia 1020, ricevuto ad agosto di quest’anno e, dopo 2 mesi di utilizzo quotidiano, approfitto per condividere un po’ di impressioni sull’utilizzo  reale di questo dispositivo. Non mi dilungherò su caratteristiche relative a Windows Phone (di cui si è abbondantemente parlato), ma voglio concentrarmi su due aspetti principali: l’uso quotidiano e, parlando del Lumia 1020, la fotocamera.

Uso quotidiano

Uno smartphone, per definizione, è un dispositivo evoluto che ci permette di compiere una serie di operazioni. Tra queste, secondo recenti dati statistici, l’86% lo predilige per accedere alla Rete e l’84% per l’entertainment multimediale; molto diffuso anche per la socialità, il 70% lo utilizza per comunicare via Chat, Instant Messaging, Social Network e videochiamate, e per il downloading di contenuti e applicazioni (63%) (fonte: osservatorio samsung eurisko).

Uno smartphone deve quindi essere equipaggiato con una buona connettività, avere una batteria che permetta di usare questa connettività con continuità.

Queste due caratteristiche rappresentano la base per tutti i tipi di applicazioni, sia quelle consumer che quelle business. Senza batteria e senza connettività insomma, lo smartphone serve a poco sia che lo usiate per lavorare sia che lo usiate per scopi ludici/ricreativi. Non dimentichiamo anche la “maneggevolezza” del dispositivo che riveste un aspetto importantissimo.

Su questi aspetti, il Lumia 1020 se la cava egregiamente e non solo sulla carta (specifiche ufficiali qui). Il mio utilizzo tipo è quello semi-pro: uso molto la connettività per mail, news e social (principalmente facebook, twitter ed instagram) e per la lettura di news. Sono spesso collegato ad una rete WiFi e mediamente scatto qualche foto al giorno e la condivido sui social network. In questa “modalità” d’uso, scollegando il device dall’alimentazione alle 7:45 la mattina, arrivo tranquillamente a sera (ore 23:00 circa) con il 15% di batteria.

wp_ss_20131008_0001

I dati di consumo cambiano ovviamente in base all’utilizzo. Disponendo di un dispositivo che fa foto eccellenti, il consumo di batteria cambia notevolmente quando si fa un uso intenso della fotocamera.

wp_ss_20131008_0003

In questo secondo grafico si vede come, in corrispondenza del 7 Settembre (giorno in cui ho fatto una gita con la mia famiglia), la curva di consumo è molto più ripida. In quella giornata sono state scattate circa 130 foto in alta risoluzione ed è stato girato un video di circa 10 minuti.

Tutto sommato, come visibile dal primo grafico, mi sono trovato raramente con la batteria “a terra” e questa è una delle caratteristiche che ritengo più importanti in uno smartphone. Per far fronte ad ogni evenienza, il mio consiglio è quello di dotarsi comunque di un caricabatterie universale. Io possiedo un Nokia DC-16 che, in emergenza, si è rivelato un accessorio davvero prezioso.

Tra le caratteristiche importanti, parlavo della maneggevolezza del dispositivo. Trovo il Lumia 1020 un dispositivo “abbastanza” comodo. Il peso di 158 gr e le dimensioni, lo rendono leggero da tenere in tasca a pratico da utilizzare con una sola mano. Quello che trovo personalmente scomodo è il sensore della fotocamera. Come visibile nella prima foto, questo sensore è abbastanza ingombrante e sporgente. Questo, unito al fatto che è tondo, non permette di poggiare il telefono in modo stabile su un piano. Questa foto di Igor Damiani rende meglio l’idea:

10089550804_830a56862bQuesta particolarità rende di fatto difficile digitare qualcosa quando il dispositivo è poggiato un piano (cosa che accade spesso quando sono in ufficio). Lo stesso sensore, per come è posizionato, rende un po’ scomoda la presa del device. Questo secondo aspetto è molto soggettivo. Ho amici a cui non da fastidio ma a me, personalmente, si.

A parte questo “difetto”, trovo il Lumia 1020 u eccellente per l’uso quotidiano sia in termini di “comodità” d’uso che in termini di durata della batteria. Al momento, lo metto al primo posto tra i dispositivi che ho usato.

Fotocamera

Ma veniamo al secondo aspetto caratteristico di questo dispositivo: la fotocamer
a.
E’ ormai cosa nota che i dispositivi Lumia 920 e 925 hanno una fotocamera eccezionale che permette di scattare foto e registrare video impressionanti  per uno smartphone. Molto di questo merito va alla ricerca fatta da Nokia che ha introdotto, per la prima volta in uno smartphone, lo stabilizzatore ottico di immagini. In questo video ne viene brevemente spiegato il funzionamento:

Sul Lumia 1020, oltre a quanto presente nei precedenti modelli, è stato aggiunto un sensore da 41MP delle dimensioni di 1/1,5 pollici con una focale di 26 mm ed il flash allo Xeno. Queste caratteristiche permettono di scattare foto alla risoluzione di 34MP di 4352×7712 pixel. Il dispositivo infatti scatta sempre 2 foto distinte: la prima a 5MP visibile nel camera roll del device e che verrà usata per lo sharing, mentre la seconda, quella in alta risoluzione, potrà essere ripresa dal software dedicato Nokia Pro Cam per essere rielaborata per generare nuove immagini.

wp_ss_20131008_0004

Il software Nokia Pro Cam permette di regolare una manualmente il bilanciamento del bianco, la messa a fuoco, l’ISO, il tempo di esposizione e la luminosità. L’intervento manuale si riflette immediatamente sulla live preview in modo da valutare immediatamente il risultato finale che verrà ottenuto. Per chi fosse interessato ad approfondire l’utilizzo del software, qui c’è una guida molto dettagliata a tutte le funzionalità.

Queste alcune foto scattate giocando con i settings manuali

WP_20130907_17_16_23_Pro__highres

WP_20130831_18_47_08_Pro__highresWP_20130907_17_15_53_Pro__highres

Oltre all’innegabile qualità delle foto e dei video ottenuti, il bello dell’avere così tanti pixel a disposizione è la possibilità di eseguire l’operazione denominata reframing. Come accennato poco fa, le foto in alta risoluzione possono essere riaperte con il Nokia Pro Cam e, da una stessa foto, possono essere generati una infinità di foto più piccole (da 5MP) da poter essere condivise sui social network “croppando” di fatto, la foto originale.

Il crop eseguito non modifica la foto originale che quindi può essere riaperta tutte le volte che è necessario per creare nuove immagini.

In questa immagine viene evidenziato il principio di funzionamento con cui lavora il software:

dual capture (1)

Il risultato “pratico” di questo meccanismo è che, scattando ad esempio una foto ad una festa, potrete generare diverse immagini da condividere per ogni gruppo di persone presenti nella foto, come chiaramente mostrato in questo video:

Dato che una immagine (è proprio il caso di dirlo) vale più di mille parole, ecco un esempio pratico di reframing.

Questa foto:

WP_20130907_14_37_40_Pro (2)

E’ un reframing di questa:

WP_20130907_14_37_40_Pro__highres

O ancora, prendiamo ad esempio queste due foto:

WP_20130827_13_14_35_Pro__highresWP_20130827_13_14_35_Pro (3)

Nella seconda foto, estratta dalla prima, è evidente la qualità del dettaglio. Le linee dei mattoni non sono affatto sgranate ed i singoli mattoni sono molto ben definiti. La qualità della fotocamera è, di fatto, indiscutibile. Sia chiaro, questo dispositivo non sostituisce le reflex di alto livello (e non ha la presunzione di farlo) ma i risultati ottenuti sono molto al di sopra della maggior parte delle compatte presenti sul mercato.

Quindi, com’è?

Personalmente trovo il Lumia 1020 un device completo sotto tutti i punti di vista. Le dimensioni ed il peso non sono eccessivi, non da fastidio in tasca ed è abbastanza comodo da maneggiare. La durata della batteria è buona ed in line con i dispositivi di questa fascia. Questo, aggiunto alle qualità della fotocamera, lo rendono un device completo senza compromessi Sorriso