TechDays / WPC 2009

firma_eMailSi è conclusa ieri la conferenza Microsoft TechDays WPC 2009, organizzata da Microsoft Italia e Overnet Solutions, una intensa tre giorni dedicata alle più recenti tecnologie Microsoft per sviluppatori e professionisti IT.

Era il 2006 quando, grazie ad una opportunità offerta dagli organizzatori di WPC (ed all’ospitalità di Lorenzo), riuscì a partecipare alla WPC 2006. Conoscevo già l’evento per averne letto su diverse riviste di informatica e parteciparvi come spettatore fu davvero emozionante.

Da quel novembre sono passati 3 anni. Di “acqua sotto i ponti” ne è passata davvero molta e, questa volta, ho avuto modo di partecipare ai TechDays in qualità di speaker. Indossare la maglia da speaker è stato per me un grande onore. Partecipare come parte attiva alla più grande conferenza italiana è davvero emozionante.

La mia sessione è stata su un argomento abbastanza caldo (anche se un po’ di nicchia): il Marketplace for Windows Phone.

Ho parlato principalmente delle opportunità che questo strumento offre e di come possiamo usarlo per vendere le nostre applicazioni. Essendo principalmente uno sviluppatore, ho cercato di spiegare ai colleghi in sala cosa ha convinto me a registrarmi al programma e come fare per far passare la validazione alle proprie applicazioni.

Devo ammettere che, durante la sessione, sono andato un po’ veloce (ho finito le slide abbastanza in anticipo) ma, a conti fatti, questo è stato un bene in quanto ha dato ampio spazio alle domande del pubblico (e sono state davvero parecchie, considerando la media a cui sono abituato Smile).

L’impressione comunque è che ci sia molto interesse sul marketplace e questo non può che essere positivo.

Sessione a parte, il bello di questi eventi è quello di incontrare i vecchi amici e colleghi, confrontarsi con loro su vari temi e conoscere gente sempre nuova. E’ una esperienza che ti arricchisce e ti fa crescere molto.

Il bilancio di questa espeienza è stato davvero molto molto positivo e per questo ringrazio tutti gli organizzatori, Microsoft ed Overnet, l’instancabile Anna, Aled e tutti gli altri.

Grazie!!!!