Windws Home Server: the neverending story

whslogo In questi ultimi giorni, dopo tanto rimandare, mi son deciso di rimettere un po’ d’ordine alle mie cose in casa. Avete presente quelle cose “provvisoriamente definitive?” Dopo quasi 2 anni dal trasloco, avevo ancora cartoni ammassati nella mia (piccoa) stanza in cui mi poggio per lavorare quando sono a casa.Y8483023

Così ho iniziato a spostare un po’ di cartoni, aprirli, fare pulizia, buttare (con immensa felicità di mia moglie) un po’ (7 cartoni) di roba vecchia etc. Durante queste “operazioni domestiche”, insieme alle tante (forse troppe) cose che avevo dimenticato di avere (come ad esempio una 50ina di cavetti plug per modem Undecided), sono riemersi (oserei dire “riesumati”), un vecchio PC (si…un PC in piena regola per di più big tower, quindi nemmeno piccolino) ed un vecchio Notebook Surprised.

Del notebook ci faccio davvero poco (penso di pulirlo e di metterlo in vendita) ma appena ho rivisto il PC … mi si è accesa la lampadina! Smile.

Dato che sono nella beta di Windows Home Server, che da tempo volevo provarlo ma non ne ho avuto mai il tempo e che fino all’altro giorno non avevo un hardware su cui provarlo, ho colto la palla al balzo e mi ci sono dedicato (con l’intento di risistemare anche la mia rete domestica).

Il PC riesumato ha le seguenti caratteristiche (salienti):

  • Processore: AMD Athlon 1.2 GHz (il ThunderBird se non ricordo male)
  • HDD 1: Maxtor ATA 120GB
  • HDD 2: Maxtor ATA  40GB
  • RAM: 512MB PC 133
  • Scheda madre: MSI K7V Limited edition

Insomma…il pc non è un mostro in prestazioni (se non ricordo male ha quasi 7 anni) ma, googleando un po’, ho letto che WHS poteva starci. Così ho tirato giù la iso da Microsoft Connect, l’ho masterizzata, ho alimentato il PC e qui sono iniziati i miei guai (da qui il titolo del post)!

La primo dei problemi è stato hardware. Il pc partiva ma si fermava dopo pochissimi secondi urlando disperatamente (beep del cicalino interno). Per chi ha un passato da assemblatore, sa che quando il pc urla non è mai cosa buona e sa anche che è sempre colpa della RAM. Ed infatti, di 3 banchi da 256, me ne sono rimasti 2. Vabbè….problema 1 risolto. Andiamo avanti.

Riaccendo il PC, rapida occhiata al BIOS e vedo un solo HD da 40GB! Inziano le prove sul secondo HD e mi rendo conto, dopo una serie di prove, che il cavo flat di collegamento era difettoso. Sostituito il cavo, vedo i 2 HD perfettamente funzionanti, inserisco il CD di Windows Home Server e lo faccio partire.

Rispondo a tutte le classiche domande iniziali, do conferma a tutti gli alert (WHS Formatta i dischi che avete sul PC quindi…occhio durante l’installazione!) e la copia dei files ha inizio. E qui iniza la storia infinita.

Arrivo alla richiesta di reboot, il PC riparte e mi si ripresenta la maschera di setup. Ok, penso … do la conferma e mi si ripresentano le richieste iniziali. Vabbè … mi dico: sarà normale. Ed invece NO! E’ ricominciata la copia dei files! Aspetto un’altra mezz’ora, reboot e di nuovo: ricomincia la copia. Qualcosa è andato storto.

Altra googleata e scopro che i due problemi più comuni sono:

  1. download corrotto
  2. masterizzazzione andata male

Per il punto 1, decido di riscaricare il tutto e, come consigliato da qualcuno, verificare il CRC del file. Su connect viene riportato quello corretto e, non ricordo dove, si consigliava di verificare quello del file scaricato con HashCalc. Verificato che tutto fosse corretto, passo al punto 2: rifaccio il DVD scrivendo alla velocità minima (Nero mi porta 2x) e facendogli fare la verifica finale.

Nessun errore riportato, quindi procedo al nuovo setup. Reboot del pc con il nuovo disco, rispondo alle solite domande, copia dei files, reboot e finalmente qualcosa cambia: mi appare un nuova schermata di copia files. Un po’ perplesso, mi affido a san google ed incappo in una pagina (che adesso non ritrovo….sorry), scoprendo che è tutto regolare ma …. dato che non poteva andare tutto liscio, la copia dei files si interrompe mostrando un messaggio che indicava l’impossibilità di copiare un file specifico. Faccio ritentare l’operazione ma nulla. Così, pensando ingenuamente ad un problema di beta, premo esc per annullare la copia del file specifico. La copia va avanti con altri files ma si blocca spesso. Continuo a premere esc, la copia si completa, il pc si riavvia ma…. schermata blu [:|].

Preso dallo sconforto, decido di rifare il setup completo. Rifaccio tutte le operazioni, il pc si riavvia, riprende a copire i files ma si ferma ancora, stavolta su files diversi però! A questo punto, non è difficile dedurre che è di nuovo il DVD andato a male. Rimasterizzo, ripeto nuovamente TUTTA la procedura, e durante la copia del files si ferma ancora su files diversi!

Ormai è una questione di principio: a costo di formattare subito dopo, Windows Home Server di deve avviare almeno la prima volta!

San google alla mano, approdo qui, in cui il tizio ha risolto la cosa così:

I burnt it on one machine, then pulled the same DVD drive out of that machine, stuck it in my new WHS machine, and it’s now installing without errors

Peccato che ho un notebook e non potevo fare la stessa operazione Undecided, ma ormai il problema sembra individuato. Di nuovo, materizzo, verifico, installo  e file non trovati Undecided.
La testardagine è una brutta cosa, così materizzo, verifico, installo  e file non trovati svariate volte (considerando che ogni operazione dura una 40ina di minuti circa…. ) finchè … durante la prima fase di setup (quella in cui chiede il codice di attivazione), noto che la copia dei files è molto più lunga delle volte precedenti.

Le cose sono 2:

  1. o questo DVD è peggiore degli altri
  2. o questo DVD è quello venuto meglio ed ora stà davvero copiando i files!

Fortunatamente stavolta mi son trovato al punto 2 così … dopo 2 giorni di maledizioni, il mio server è tornato a vivere con il nuovo SO Microsoft inst
allato Smile.

Devo ammetterlo, è l’idea di abbandonare tutto mi è passata spesso per la testa. Ma ci tenevo a provare questo prodotto e, dato che in casa ci sono svariati PC (6 in questo momento), un server domestico stava diventando quasi una esigenza.

Un consiglio, prima di iniziare, è di dare uno sguardo a questa pagina. Ci sono cose davvero utili.

Lo provo per qualche gg, poi magari butto giù 2 righe sulle mie impressioni Wink.

Se tutto va per il meglio, il prossimo passo potrebbe essere quello di acquistare un gingillo come questo:

Tags: