Nuovo Notebook (finalmente)

hppcEra il luglio del 2006 quando, disperato, andai in un centro commerciale a prendere un nuovo notebook. Il mio vecchio “compagno di sventura” era giunto al limite fisico e lavorarci su era diventato pressochè impossibile.

All’epoca, dopo aver provato il portatile dell’amico Gaetano, trovandolo praticamente in offerta, non ci pensai due volte e lo presi.

Fu un sollievo!

Da quel giorno (ricordo le strade deserte in quanto giocava la nazionale italia una partita dei mondiali – ed io il calcio non lo digerisco), quel portatile mi ha accompagnato in lungo ed in largo, arrivando fino a Redmond.

Su due cose però non fui lungimirante durante l’acquisto:

  1. la RAM: 1 GB era gà poco allora per il lavoro che svolgo. Con il passare del tempo (e l’aumentare della complessità dei progeti), lavorare con poca RAM era diventato davvero pesante.
  2. le dimensioni: certo, lavorare costantemente con un 17” wide è comodo, ma portarsi dietro 3,5Kg alla lunga stanca.

I questo settore poi, come è risaputo, la tecnologia corre e quello che acquisti oggi, domani è già superato.

Gà da qualche mese però, mi ero messo alla ricerca di qualcosa che potesse fare al caso mio (onde evitare qualche acquisto compulsivo di cui poi mi sarei pentito). Nell’ultimo periodo, le mie visite ai vari centri commerciali sono diventate più frequenti e, non di rado, ho chiesto di provare qualcuno dei PC esposti, stressndolo quanto possibile per capirne la risposta. Un mesetto fa sfiorai anche l’acquisto di un Samsung, lasciando poi perdere.

L’altro giorno però, mi arriva come di consueto a casa il catalogo di Mediaworld su cui era ben evideziato un nuovissimo notebook della HP, per la precisione il dv2699el Limited Edition.

Le caratteristiche di questo nuovo portatile mi hano subito attratto (riporto le principali):

  • Processore Intel Core Duo T7500 2,20 GHz 800MHz (FSB)
  • RAM: DDR2 2 GB
  • HD: SATA 250GB 5400rpm
  • Display: 14.1” 1280×800 px
  • Scheda Video: NVIDIA GeForce 8400 GS 64MB Dedicata
  • Fingerprint reader

Così mi son deciso ad andarlo a provare, rimanendo piacevolmente colpito dalle prestazioni, sia rispetto al mio (ovviamente), sia rispetto agli altri notebook provati in precedenza.
Ci ho riflettuto qualche minuto e…alla fine l’ho preso Smile.

Come di consueto, appena arrivato a casa ho tolto il pc dall’imballo, ho aperto il lettore DVD con una graffetta, ho messo su il DVD di Vista Ultimate ed ho alimentato il pc formattandolo hp_toped installandogli il nuovo sistema operativo. Ho capito, con il passare del tempo, che questo è l’unico modo per eliminare davvero tutte le porcherie che vengono installate di default.

Ho passato gli ultimi 2 giorni a reinstallare e riconfigurare tutte le applicazioni, in modo da poter tornare operativo quanto prima e, devo dire, il portatile si comporta davero bene.

Ho ancora il precedente notebook sulla scrivania e, facendo delle prove comparative caricando e compilando gli stessi progetti sulle due macchine, come è facile aspettarsi, non ci sono minimamente paragoni.

Devo solo farci l’abitudine a lavorare con un portatile decisamente più piccolo del precedente. Passando da un 17” wide ad un 14” (sempre wide) la differenza è parecchia. Fortuna che quando sono a casa uso un secondo monitor Wink.

In conclusione, una piccola considerazione: ho imparato, in questo anno e mezzo, che l’acquisto di un notebook deve necessariamente essere tarato non solo sulle esigenze “prestazionali” (in base al lavoro che si svolge), ma anche in base alla vita (lavorativa) che si fa. Quando Lorenzo vide il mio notebook, mi disse che non avrebbe mai preso un portatile così pesante per via della scomodità nel trasportarlo. All’epoca le mie esigenze erano diverse quindi, portarmi dietro questo peso non era un grosso problema. Ultimamente le cose sono cambiate parecchio e mi rendo conto che, meno Kg ti porti dietro, meglio è.

Ultima nota: il WAF relativo a questo nuovo notebook, con mia grande sorpresa, è stato elevato Smile (e mi chiedo ancora il perchè). Sarà mica per l’elevata “figosità” dell’oggetto in questione? tongue-out.

PS: la scheda tecnica completa del prodotto è disponibile qui.

Technorati Tags: ,,